Bitcoin: è sottopressione?

Da inizio anno si registra un calo del bitcoin pari al 52%. E’ un periodo in cui la crittovaluta è sottopressione?

Si ipotizza che ad incidere è l’avvicinarsi della scadenza delle tassi negli Stati Uniti che avverrà verso la metà di aprile.

 

“I prezzi del Bitcoin sono in calo del 52% dall’inizio dell’anno, dopo un inizio del 2018 a 14’000 dollari.”  cit. Tio.ch

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *