Malta apre alla blockchain: approvata legge storica

L’isola di Malta compie un passo storico che si riflette sull’intera Unione Europe. Sull’isola ha “preso vita” il primo quadro giuridico completo per la tecnologia blockchain.

 

Questo passaggio avrà delle conseguenze di rilievo. L’isola sarà in grado di offrire un sistema giuridico stabile che a sua volta potrà incentivare una crescita economica. A questo punto sarà più probabile che le società internazionali scelgano Malta come destinazione delle loro attività.

I tre disegni di legge approvati (Malta Digital Innovation Authority Act, Innovative Technological Arrangement and Services Act, Virtual Financial Asset Act), conferiscono alla tecnologia blockchain una regolamentazione. In molti giudicano promettente questa posizione, grazie alla sua trasparenza e immutabilità dei dati che vengono scambiati e custoditi.

 

“I tre testi legislativi che regolano la tecnologia distributed ledger (DLT) hanno ottenuto l’approvazione del Parlamento e sono stati tramutati in legge. E’ la prima nazione al mondo a offrire un quadro legale al settore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *